2018

AMART - Antiquari Milanesi Arte

https://www.amart-milano.com/

MODENANTIQUARIA XXXII MOSTRA DI ANTIQUARIATO

http://www.modenantiquaria.it/

 

2017

XXX Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze

http://www.biaf.it/index.php?lang=it

Biennale des Antiquaires 2017

https://www.biennale-paris.com/en

MODENANTIQUARIA XXXI Mostra di Antiquariato

Modenantiquaria XXXI Mostra di Antiquariato

2016

Modenantiquaria XXX Mostra di Antiquariato

Modenantiquaria XXX Mostra di Antiquariato

Masterpiece London

Masterpiece London

Biennale des Antiquaires

2015

Modenantiquaria

PALAZZO CORSINI XXIX Biennale dell’Antiquariato

PALAZZO CORSINI, XXIX Biennale dell’Antiquariato, Firenze, 26 SETTEMBRE – 4 OTTOBRE

MASTERPIECE LONDON

MASTERPIECE, Londra, 26 giugno - 2 luglio

2014

Artefiera Bologna

Artefiera

Mostra mercato di arte contemporanea a Bologna

Masterpiece London

MASTERPIECE, Londra, 26 giugno - 2 luglio

2013

MODENANTIQUARIA, Modena,

MODENANTIQUARIA, Modena, 16 - 24 Febbraio

PALAZZO CORSINI, XXVI Biennale dell’Antiquariato

PALAZZO CORSINI, XXVI Biennale dell’Antiquariato, Firenze, 5 – 13 ottobre

2012

MODENANTIQUARIA, Modena

MODENANTIQUARIA, Modena

ANTIQUARI A PADOVA

ANTIQUARI A PADOVA PADOVAFIERE, Padova, 17 – 25 marzo

2011

MODENANTIQUARIA, Modena

MODENANTIQUARIA, Modena, 12 – 20 febbraio

COLLEZIONI D’ARTE, Palazzo della Permanente

COLLEZIONI D’ARTE, Palazzo della Permanente, Milano, 12 – 17 aprile

PALAZZO CORSINI, XXVII Biennale dell’Antiquariato

PALAZZO CORSINI, XXVII Biennale dell’Antiquariato, Firenze, 30 Settembre – 9 ottobre

2010

COLLEZIONI D’ARTE, Palazzo della Permanente

COLLEZIONI D’ARTE, Palazzo della Permanente, Milano, 5 – 9 maggio

BIENNALE INTERNAZIONALE DI ANTIQUARIATO DI ROMA

BIENNALE INTERNAZIONALE DI ANTIQUARIATO DI ROMA, Palazzo Venezia, Roma, 1 – 10 ottobre

I° BIENNALE DELL’ARTE E DEL PAESAGGIO

I° BIENNALE DELL’ARTE E DEL PAESAGGIO, Palazzo Corsini, Firenze, 13 – 21 novembre

MINT, Milano

MINT, Milano 25 – 28 novembre

2018

GIACOMO BALLA

Giacomo Balla

Giacomo Balla, The idea is born (Sketch), 1920 circa, Oil on panel, 35,8 x 28,6 cm

is proud to present

GIACOMO BALLA 
FUTURIST RECONSTRUCTION OF THE UNIVERSE 

12 OCTOBER | 2 DECEMBER 2018 

 
GALLERIA BOTTEGANTICA 
VIA A. MANZONI 45 - 20121 MILAN 
From 12TH October to 2ND December 2018 Bottegantica Gallery will host in its exhibition spaces in via Manzoni 45, Milan the exhibition GIACOMO BALLA | FUTURIST RECONSTRUCTION OF THE UNIVERSE, the first event of Modern / Lab, format with which Bottegantica intends to pay homage to the main artistic personalities of the 20th century. 

On the occasion of the sixty years since his death, Bottegantica dedicates a retrospective to one of the most important and original exponents of Futurism. This event follows ten years later the famous anthology held at the Palazzo Reale in Milan. 

The exhibition, curated by Fabio Benzi, authoritative expert on Futurism and especially Giacomo Balla - of which he is the author of numerous critical texts and monographs -, deepens the Futurist period of the Turin artist - Roman by adoption -, paying particular attention to his activity in the applied arts and furniture sectors, where he works with great skill and invention to the point of anticipating many aspects of modern design. One of the many merits of Balla was to have liberated and renewed the concept of avant-garde, extending it beyond the boundaries of the pictorial or sculptural work, eventually coming to create a radically original and innovative language. 
In fact, among the futurists, he alone succeeded in creating completely this welding thinking of expanding the aesthetic concept from painting to dress, furnishing, design, theater, cinema, architecture, to an idea of "total art. 
Giacomo Balla, Paravento (Screen), 1916-1917, Oil on boards, 124 x 115,5 cm
Giacomo Balla, Paravento (Screen), 1916-1917, Oil on boards, 124 x 115,5 cm
After his adherence to Futurism in 1910, Balla goes through a period of long and introverted experimentation with new styles and avant-garde contents. Giacomo Balla, after some tests that alternately approach him to the chronophotography and to the photodynamics of Bragaglia, in order to represent the movement and dynamism, finally arrives, in 1913, to a mature and very original version of Futurism, through the elaboration of the cycles of the Iridescent Compenetrations and above all of the Abstract Velocities, which consecrate him as one of the most autonomous and original voices of the movement. 
 
Later, around 1915, the artist developes an increasingly autonomous language in the field of Futurism, abandoning also the decomposed brushstroke (still a divisionism matrix) which constitutes the last link with that "congenital complementarism" enunciated in the Technical Manifesto of Futurist Painting (1910), still present - for example - in the Abstract Velocities up to the Cycle of Mercury passes in front of the sun (1914): a sign that from brushstroke tâche (as we can see in the works of 1910 - early 1913) becomes stringy and extremely innervated, even sharp in the dynamic emphasis, which nevertheless still constituted a link with his past experiences of the first decade of the century and with those initially adopted also by his Futurist comrades. 
The innovative adoption also of industrial glazes, or of polished watercolor inks, in addition to the more classical techniques (oil or tempera), not only expresses a tension towards the modernity of the materials, but it confers to the paintings of that time a chromatic brilliance unusual, realizing uniform and synthetic backgrounds of color, interpenetrating shapes and cutting speed. 

The artworks of that year (1915) are also the "plastic complexes" (unfortunately lost), pure and "anti-atmospheric" structures, combinations of three-dimensional elements (mirrors, wires, cartoons, tinfoil) that sublimate the concept of the polymerization of Boccioni, freeing him from the physical and iconographic reference, carrying out dynamism in a purely abstract and rhythmic sense; as well as the extraordinary series of "interventionist" paintings (1915) is characterized by pure and enamelled colors, sinuous and geometrical shapes, with no more evidence of natural forms. Giacomo Balla, in fact, defines himself as "Futurist Abstractist" in the Manifesto of the futurist reconstruction of the universe, signed together with Depero at the beginning of 1915. 
Giacomo Balla, Interpenetration leaves + sky + light, 1929
Giacomo Balla, Balfiore - project for futurist scarf, c. 1925
Giacomo Balla, Pattern for a plate, 1930, Tempera on paper, 410 x 410 mm
Giacomo Balla, Pattern for a plate, 1930, Tempera on paper, 410 x 410 mm
For further information,
please contact:
 
 
Valerio Rossi
Gallery Manager
Via Manzoni 45
20121 Milan, Italy
Cell. +39 3464179755
Tel. +39 0235953308
 
info@bottegantica.com

 
 
 
 

Pascale Marthine TAYOU | Fresh Kiss

Catalogo della Mostra allestita presso la Galleria Bottegantica, Milano

(12 aprile- 5 maggio 2018)

Les Italiens à Paris de Boldini à Severini (1870 - 1930)

Catalogo della Mostra allestita presso la Galleria Maurizio Nobile, Parigi

(22 marzo - 21 aprile 2018)

OTTOCENTO CONTEMPORANEO. Due generazioni di artisti a confronto

Catalogo della Mostra allestita presso la Galleria Bottegantica, Milano

BRUNO BANI. I FONDAMENTI DELLA REALTÀ

Bologna, Galleria Bottegantica

(via D’Azeglio 96/A - Bologna )

- in occasione di ARTEFIERA BOLOGNA e ART CITY WHITE NIGHT

2017

La Raccolta Ingegnoli. Storia di una passione d'arte a Milano

Catalogo della Mostra allestita presso la Galleria Bottegantica, Milano

(13 ottobre - 3 dicembre 2017)

I Maestri del colore. Arte a Venezia nell'Ottocento

I Maestri del colore. Arte a Venezia nell'Ottocento 

2016

Antonio Mancini. Genio ribelle

Antonio Mancini. Genio ribelle

Volti e luoghi nella pittura dell'800

Volti e luoghi nella pittura dell'800

2015

BOLDINI

DALLA SCAPIGLIATURA AL DIVISIONISMO. LE ORIGINI DELLA MODERNITÀ

DALLA SCAPIGLIATURA AL DIVISIONISMO. LE ORIGINI DELLA MODERNITÀ

27 marzo – 30 maggio 2015

2014

POMPEO MARIANI

POMPEO MARIANI Impressionista italiano 28 febbraio - 3 maggio 2014

 

2013

SEGNI D'ARTISTA

SEGNI D'ARTISTA.  Disegni, pastelli e acquarelli di Boldini e di altri maestri dell’800 italiano, 7 febbraio - 28 marzo, 12 aprile  

LA BELLE EPOQUE

LA BELLE EPOQUE. Da Boldini a De Nittis”, 25 ottobre – 21 dicembre

Ottocento veneto da Favretto a Zandomeneghi

2012

LA DONNA NELLA PITTURA ITALIANA DELL'800 DALLA SCAPIGLIATURA ALLA BELLE EPOQUE

2011

LEONARDO BAZZARO un protagonista

LEONARDO BAZZARO un protagonista dell'ottocento lombardo

Leonardo Bazzaro e i grandi maestri del Naturalismo lombardo (1870-1900): Milano - 21 ottobre - 23 dicembre 2011

GIOVANNI BOLDINI capolavori e opere inedite

GIOVANNI BOLDINI capolavori e opere inedite dall'Atelier dell'artista" (Milano -25 febbraio – 28 maggio

2010

Vita a Venezia

Vita a Venezia. Colore e sentimento nella pittura Veneta dell'800

(13 feb.-2 aprile - Mostra inaugurale del nuovo show- room di Milano)

Dipingere la luce

Dipingere la luce. Tendenze del naturalismo nella pittura italiana dell’800

La pittura Napoletana dell’Ottocento


Modenantiquaria 2018
Fullscreen

Raccolta Ingegnoli
Fullscreen

Raccolta Ingegnoli
Fullscreen

I Maestri del Colore
Fullscreen

I Maestri del Colore
Fullscreen

Modenantiquaria 2017
Fullscreen

Antonio Mancini
Fullscreen

Antonio Mancini
Fullscreen
2018

PICASSO, DE CHIRICO, MORANDI

PICASSO, DE CHIRICO, MORANDI: 100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane Brescia. Palazzo Martinengo Cesaresco
2017

Da De Nittis a Gemito. I napoletani a Parigi negli anni dell’Impressionismo

Da De Nittis a Gemito. I napoletani a Parigi negli anni dell’Impressionismo Napoli. Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Sigliano http://www.gallerieditalia.com/it/napoli/

Giovanni Boldini. La stagione della Falconiera

Giovanni Boldini. La stagione della Falconiera

Pistoia, Musei dell’Antico Palazzo dei Vescovi

A cura di F. Dini

Paesaggio e lavoro, scene di vita quotidiana.

Paesaggio e lavoro, scene di vita quotidiana.

Un percorso pittorico nell’800 attraverso le collezioni private lombarde

Varenna, Villa Monastero

A cura di A. Ranzi

Dipinti sull’Acqua da Magnasco a de Conciliis (1720-2017)

Dipinti sull’Acqua da Magnasco a de Conciliis (1720-2017)

Mantova, Museo Archeologico Nazionale

A cura di N. Demina

 

Da Hayez a Boldini. Anime e volti nella pittura italiana dell’800

Da Hayez a Boldini. Anime e volti nella pittura italiana dell’800. 

Brescia, Palazzo Martinengo Cesaresco

A cura di D. Dotti

2016

Lo splendore di Venezia

Lo splendore di Venezia: Canaletto, Bellotto, Guardi e i vedutisti dell'Ottocento, a cura di D. Dotti, Palazzo Martinengo Cesaresco, Brescia

I Macchiaioli: Le Collezioni svelate

I Macchiaioli: Le collezioni svelate, a cura di F. Dini, Chiostro del Bramante, Roma

I pittori della luce. Dal Divisionismo al Futurismo

I pittori della luce. Dal Divisionismo al Futurismo 

2015

Divisionismo tra Torino e Milano - Da Segantini a Balla

Divisionismo tra Torino e Milano - da Segantini a Balla, a cura di Nicoletta Colombo, Museo di Arti Decorative Accorsi - Ometto, Torino

BOLDINI. LO SPETTACOLO DELLA MODERNITA’

BOLDINI. LO SPETTACOLO DELLA MODERNITA’, a cura di Francesca Dini e di Fernando Mazzocca, Musei San Domenico, Forlì 

Fattori

Fattori, a cura di F. Dini, F. Mazzocca, G. Matteucci, Palazzo Zabarella, Padova

L'incanto dei Macchiaioli nella collezione di Giacomo e Ida Jucker

L'incanto dei Macchiaioli nella Collezione di Giacomo e Ida Jucker, a cura di A. di Lorenzo e F. Mazzocca, Museo Poldi Pezzoli, Milano

Leggere, leggere, leggere!

Leggere, leggere, leggere! A cura di Matteo Bianchi, Pinacoteca cantonale Giovanni Zust, Rancate, (Mendrisio), Svizzera

 

 

La coscienza del vero - Capolavori dell'Ottocento da Courbet a Segantini

La coscienza del vero, capolavori dell'Ottocento da Courbet a Segantini, a cura di A. Tiddia, Mart, Rovereto

2014

LIBERTY Uno stile per l'Italia moderna

LIBERTY Uno stile per l'Italia moderna, a cura di M. F. Giubilei, F. Mazzocca, A. Tiddia, Musei San Domenico, Forlì

L’ORIENTE DI ALBERTO PASINI

L’ORIENTE DI ALBERTO PASINI, a cura di G. L. Marini a Torino, Museo di Arti Decorative Accorsi - Ometto

Corcos I sogni della belle époque

Corcos, a cura di I. Taddei, F. Mazzocca, C. Sisi, Palazzo Zabarella, Padova

POMPEO MARIANI IMPRESSIONISTA ITALIANO

Pompeo Mariani Impressionista Italiano, a cura di B. Pericu, Accademia ligustica di Belle Arti di Genova, Genova

2013

La Maison Goupil

Il successo italiano a Parigi negli anni dell'Impressionismo

De Nittis